IMPIANTI

IMPIANTI

Gli impianti dentali sono una soluzione di trattamento totalmente biocompatibile per i pazienti che hanno perso un dente o più denti a causa di carie, malattie gengivali o lesioni orali.

La perdita dei denti non riguarda solo il modo in cui mangiamo e parliamo, ma può anche influenzare l’immagine e la fiducia in noi stessi. L’impianto dentale garantisce il corretto funzionamento della masticazione, ridona la giusta forma al viso ed un sorriso sicuro.

COSA SONO GLI IMPIANTI?

L’impianto dentale è costituito da 3 elementi: una vite chirurgica in  titanio, un abutment (perno moncone avvitato) e una protesi, che vanno a sostituire il dente e la radice stessa del dente. Gli impianti si inseriscono perfettamente nella struttura delle ossa mascellari (mascellare superiore e mandibola), si uniscono naturalmente alla struttura ossea esistente attraverso un processo di osteointegrazione.

E’ ADATTO A ME L’IMPIANTO?

Per stabilire se il paziente è idoneo alla chirurgia implantologica, si procede alla valutazione delle ossa mascellari. Una volta valutata la struttura facciale e della bocca del paziente attraverso  test diagnostici, l’implantologo  vi consiglierà il miglior percorso di trattamento.

Se le ossa mascellari presentano una grave atrofia, può risultare necessario un trattamento chirurgico preliminare per la rigenerazione ossea.

Nel caso dell’arcata superiore, potranno essere necessarie due differenti tecniche:

  • Mini-rialzo del seno mascellare: si effettua contestualmente all’inserimento dell’impianto e prevede la presenza di almeno 5mm di osso residuo.
  • Grande rialzo del seno mascellare: in caso di grave atrofia ossea e si effettua prima dell’inserimento dell’impianto.

QUAL’E’ LA PROCEDURA PER L’INSERIMENTO DELL’IMPIANTO?

Prima di procedere all’inserimento dell’impianto, si procede con i seguenti esami diagnostici, ortopantomografia e cone-beam 3D. L’implantologo pertanto ottiene delle misurazioni precise della mandibola e del tessuto della bocca del paziente, permettendo così un posizionamento accurato degli impianti dentali.

Una volta stabilito che l’impianto dentale è il trattamento appropriato, si hanno i seguenti passaggi:

  • Inserimento dell’impianto
  • Fase di ostoeoinstegrazione o fase di guarigione delle ossa mascellari
  • Scopertura dell’impianto con applicazione della vite di guarigione
  • Posizionamento e fissaggio del nuovo dente o gruppo di denti

VANTAGGI DEGLI IMPIANTI

  • Nel caso del singolo dente mancante, l’impianto permette di lasciare intatti i denti adiacenti, non richiede pertanto la preparazione di questi come nel caso di un ponte.
  • Nel caso di più denti mancanti, si evita l’uso di dentiere rimovibili.
  • Rispetto alle dentiere ed ai ponti, i denti sono più stabili e permettono di parlare e mangiare con naturalezza.
Contattaci